Home   Pensione cani

Pensione cani

E’ UN VERO ALBERGO A” 5″ STELLE PER CANI“, così lo spesso definiscono i proprietari dei cani quando vengono la prima volta a visitarci. Ed in effetti è proprio così… abbiamo voluto creare in questo modo “unico” un’oasi per loro, per permettere ai vostri amici a 4 zampe di passare una gioiosa vacanza in allegria, relax e svago, soggiornando liberi durante il giorno nei paddocks verdeggianti. Lo spirito per cui è nata, fin dal 2006  la La Casa degli Animali, e che rimane inalterato, è  di aver creato un oasi, una bengodi dei giochi per i cani, un luogo divertente anche per i cani, che trascorrono giorni di vacanza quà, avranno la sensazione di stare al parco dei cani, con amici a 4 zampe, lontano dallo smog e solo a 22km da Roma Nord.

Quindi se voi partite per un viaggio, fatelo con la gioia, e senza sensi di colpa, perché qui in pensione, noi abbiamo realizzato i paddock, per farli divertire, dalla mattina all’imbrunire – i proprietari di un cane, mi confermano che ogni nostro singolo paddock, è spesso più grande, di un normale, parco dei cani di Roma- .

E non hanno solo grandissimi paddock, è un vera Disneyland per i cani durante la loro vacanza (infatti la musica scelta per farvi compagnia nel ns sito, è Fantasia, tratta dal film di W Disney). Il gradimento della vacanza è per tutti.                                                                    Spesso sento, i miei amici -proprietari ansiosi di un 4 zampe-, con ansia da distacco, che lasciano il loro cane, a casa di un’amico, o di un parente, ad annoiarsi, o il dog sitter, durante la loro vacanza…. ma che  proprietari, egoisti:  MA STIAMO SCHERZANDO, perché permettere che durante la vacanza dei loro famigliari “umani”, loro devono aspettare con noia, il ritorno a casa, in un’appartamento, non loro;  mentre qui la noia non è di casa, tutto il giorno, gli ospiti a 4 zampe, dividono la loro giornata di luce, tra le loro rincorse che si fanno nei paddock, poi ci sono a rotazione  le corse aggiuntive nelle vallate, i tuffi in piscina d’estate, le buche etc etc, non siete così ciechi, se  lo lasciare, ad  annoiarsi in un’appartamento con conoscenti, è una forma egoistica la vs, il tempo per lui in quell’appartamento, il quel modo, ….  non passa mai, durante la vs vacanza.                   Quindi permettetegli di distrarsi anche senza di voi, tra  giochi, corse qui tutti si  divertono, e passano i giorni –i cani non hanno il senso del tempo lo sapete vero!- , e così anche il vs cane ha fatto una vacanza benessere.  

All’interno del bottone “CHI SIAMO” (in alto nella Homepage) è illustrata qual è la nostra “filosofia di vita” e, in coerenza con essa, spiegato il perchè abbiamo deciso di puntare sulla “qualità” che offriamo ai cani in pensione, anziché sulla “quantità” degli ospiti.         Per questo motivo abbiamo a disposizione un NUMERO LIMITATO DI POSTI per gli animali che possono entrare in pensione (24 cani di taglia medio-grande e solo 12 di taglia piccola).

pensione-cani1

Inoltre, avendo una vivissima passione per i cani più buoni del mondo (i Golden Retriever , che alleviamo), è ovvio che teniamo a relazionarci solo con cani-ospiti non mordaci o aggressivi verso gli altri cani. La “Casa degli animali” è stata creata, infatti, proprio per essere l’oasi di cani non mordaci. Questa limitazione non è posta, però, per una selezione di razza, bensì per una selezione dell’indole del cane “ospite”.                                                  -In ogni caso NON sono MAI ACCETTATI,  i cani di razza Pitbull e loro derivati, cani Corsi, San Bernardo, Rottweiler, Stafford Terrier e Bull Terrier, tutti i Doghi e Molossoidi in genere (ovvio che questo diniego non rientra solo per il piccolo bulldog francese, che è un piccolo cane dolce ed innocuo, ed i boxer che li accettiamo, gestendoli con attenzione) .  Ci dispiace per i proprietari di queste razze, che gli impediamo l’ingresso da noi, ma se  hanno questo tipo di cane, da noi c’è sempre per loro, c’è sempre il  diniego al loro ingresso; preciso che è inutile chiamarci, perchè non  possiamo far deroghe, in quanto viene  garantito, agli altri proprietari, che non entreranno MAI cani pericolosi, di queste razze o loro derivati.

il giardino belvedere del cani di taglia piccola e dei cani molto anziani

LA CASA DEGLI ANIMALI

Per i cani di taglia piccola e toy, abbiamo creato delle aree PRIVE’, solo per loro;  la sera dormono in salottini, su divani, tappeti e soffici sofà.Mentre durate il giorno, i cani piccoli entro i 14 kg, hanno SOLO per loro, dei giardini ben ombreggiati in primavera ed estate giardini per correre in totale sicurezza, hanno l’impianto di nebulizzazione dell’acqua, nell’aria ed una piscinetta solo per loro. Solo i cani di taglia piccola hanno la possibilità di rientrare nelle loro stanze, a loro piacere tutto il giorno.  Come tutti i nostri ospiti, anche i cani di taglia piccola,  mangiano due volte al giorno, il cibo mini, ed il pomeriggio nei loro giardini li facciamo rilassare, con la musica. La sera, anche loro come gli ospiti di taglia più grande, vengono cullati dalle note, della musica delle Quattro Stagioni di Vivaldi, che per 3/4 d’ora gli consiglia il sonno.

In piena  estate, anche se la nostra ubicazione è in una zona alta, di collina, in un’area sempre verdeggiante, per i cani con tanto pelo lungo, che soffrono il caldo, siamo attrezzati con i specifici gel, che sono dei lettini rinfrescanti  (che acquistano nel negozio specializzato di prodotti particolari per gli animali  www.allprettytails.com ), che mettiamo la sera, o ai cani anziani, se per caso constatiamo che hanno troppo caldo, ma sono situazioni rare, che potranno raramente e forse capitare 3 giorni all’anno.

                                                                                                                                              Da buona etologa, la creatrice della pensione che odia le gabbie e le costrizioni per gli animali (allevava ,ad esempio, i pappagalli a mano per permettere loro, una volta svezzati, di fare una bella vita liberi sul trespolo) ha sempre avuto questo bisogno primario di vedere gli animali liberi e felici è naturalmente valido anche per tutti i cani “ospiti” ne centro cinofilo. Per questo motivo: nella ns pensione  “LA CASA DEGLI ANIMALI” NON SI USANO GABBIE!  Pertanto i cani, che accederanno alla nostra struttura, non possono essere cani da combattimento aggressivi, violenti o mordaci e, solo attraverso questa selezione degli ospiti accettati, essi potranno vivere serenamente la loro vacanza in simultanea con altri simili.

All’inizio si era cercato di realizzare ne “LA CASA DEGLI ANIMALI” “un’isola che non c’era” per i cani: un unico complesso con grandi paddocks dove tutti potessero coesistere in libertà, pur se ripartiti per taglia. Purtroppo, però, ci siamo presto scontrati con una realtà un po’ diversa, ossia che – nella maggioranza dei casi – i cani maschi interi, -non castrati- NON POSSONO stare nello stesso paddock-giochi (per quanto enorme lo si possa realizzare) perchè possono sempre scattare dominanze dal testosterone che gira e quindi guerre, o da mancanze di adeguata socializzazione.

                        
Abbiamo pertanto introdotto, nel nostro regolamento, un’ulteriore selezione, in pienissima “alta stagione, quindi solo  nel mese di agosto”, ci si possono accettare solo un numero molto limitato di cani maschi non castrati e già generalizzati come “cani dominanti”, dove è sempre impossibile metterli insieme ad altri maschi, perchè, non sanno coesistere tranquillamente con gli altri cani maschi “interi”. Talvolta però capita che se ci venite a trovare, potreste trovare, nel medesimo paddock giochi, dei golden retrievers maschi non castrati che stanno insieme -questo lo facciamo “solo” con dei maschi particolarmente equilibrati e non castrati , se stanno insieme, è solo perchè provvengono dall’ allevamento di golden retrievers con affisso Code di Zucchero-, e quando vengono stanno, insieme (cerchiamo in base al loro numero, di lasciarli anche senza femmine nel medesimo paddock, per evitare qualsiasi ipotetico problema di leader ship provocata dal testesterone in eccesso), questa è l’unica deroga che in pensione facciamo, nel mettere maschi interi insieme, perchè le code di zucchero sono particolarmente equilibrate, e venendo in pensione, tornano alla loro casa natale, venendo in tenuta. ≈ Ci permettiamo a questo punto una divagazione sul tema: abbiamo riscontrato negli anni che la maggior parte dei maschi adulti, non riproduttori, vengono in Italia lasciati “interi” dai proprietari e non regolarmente castrati,mentre le femmine non riproduttrici vengono facilmente sterilizzate. Non ci spieghiamo la ragione di questa disparità tra i due sessi se non come intento – da parte dei proprietari di femmine – di evitare, tramite la sterilizzazione, il fastidio dell’estro e/o gravidanze indesiderate. La pratica della castrazione del cane maschio ne tutela, invece, la salute, perchè con essa si può evitare l’insorgenza, nel tempo, del tumore alla prostata. Inoltre gli si regala una vita in piena libertà eliminando la presenza costante, in tutti i mesi dell’anno, del testosterone (situazione oltre tutto molto frustrante per il maschio per la costante presenza di femmine giovani in calore nei parchi o nelle strade, in quanto per il 99% della sua intera vita il cane, non usato come riproduttore, mai riuscirà ad accoppiarsi). Con la castrazione il cane si disinteressa alle quotidiane guerre nei parchi per dedicarsi a giocare con tutti i cani – maschi e femmine – e se fatta da giovane rimane sempre un cucciolone. ≈ A questa realtà di cose ci siamo dovuti adeguare, per gestire al meglio i cani della pensione: se capita, nello stesso periodo di vacanza, un limitatissimo numero di maschi poco socievoli con altri maschi con il testosterone alto (o femmine incapaci di coesistere nello stesso paddock con altri cani), questi cani ombrosi sono singolarmente ripartiti, durante il giorno, in “giardinetti” di mq 80 (tutti i paddock/aree giochi ,verdi , soto tutte uguualmente recintate con doppia rete, con alberi e tende ombreggianti e completi di tettoie di riparo in legno, ma oltre 3-4 di questi cani non possimo tenerne, in alta stagione). Ogni giorno, tutti gli ospiti fin dalla prima mattina dopo che hanno consumato il primo pasto della giornata, vengono accompagnati nei paddock, ed a rotazione, il gruppo di cani amici vengono spostati insieme, in un paddock diverso ogni giorno (i paddock sono campi giochi sicuri di grandi dimensioni, dove trascorrono la giornata della vacanza in totale libertà sicura), i gruppi di cani che diventano amici, sono da noi formati e vengono alternati con femmine e maschi non aggressivi, quindi castrati, e un solo maschio intero a gruppo. pensione-cani3 DOCUMENTI per l’accettazione : Per garantire a tutti gli ospiti di passare questa vacanza nel miglior dei modi – in un luogo che è una vera e propria oasi per cani – sono state fissate alcune condizioni e REGOLE igieniche-sanitarie-antiparassitarie inderogabili che TUTTI devono rispettare (Cfr. il bottone DOCUMENTI NECESSARI PER ENTRARE) Per tutti i cani ospiti della pensione è stata appositamente realizzata, ovviamente su progetto dell’Arch.to Stefania Mattelloni, una STRUTTURA TERMO-COIBENTE, per proteggerli dal caldo d’estate e dal freddo d’inverno durante le ore di riposo la notte e/o quando serve, se è un cane anziano.

Tale struttura è stata progettata, dalla proprietaria, che è un’architetto e quindi pensando al cane “come un ospite di un albergo”. Pertanto gli è stata dedicata una stanza di 6 mq, che la notte  viene chiusa, arredata con le apposite cucce in pvc sollevate da terra con dei piedini e un apposito tappeto con fondo antitraspirante per cani , chiamato vetbed ed importato dall’Inghilterra, con il ciotolone dell’acqua pieno per la notte (una stanza da letto, con i letti) con annessa un’area verde/giardinetto indipendente (un giardinetto privè mediamente da mq 10, taluni sono più grandi da 30 a mq 40), con un’apposita uscita – tipo gattaiola – ad uso e dimensione dei cani. D’inverno le stanze, occupate dagli ospiti, sono dotate di riscaldamento indipendente, regolato con un “timer” secondo il periodo dell’anno, ed il tipo del pelo del cane. L’immobile è composto generalmente da stanze a due posti con un corridoio centrale di distribuzione; alla fine sono state collocata le aree di servizio, e di controllo degli inservienti. Per i cani di taglia piccola e/o toy, ci sono dei salottini privè, con veri divani e cuccette soffici, per cercare di replicare l’ambiente confortevole salottiero dove i cani toy sono abituati a vivere, tra sofà e suppellettili. Inoltre il loro giardinetto privè, solo collegato ai loro salottini è molto grande. La struttura è stata realizzato da una delle più rinomate ditte specializzate nel settore della cinofilia, con il rispetto di tutti i dettami di legge comunali ed igienico-sanitari chiesti dal Regolamento Edilizio e dalla A.S.L. –(pozzetti di raccolta, rete fognante a regola d’arte a 7 bracci, di 7,5mt l’uno). Ogni camera è stato costruito – con pendenza del 1,5% a norma dell’ASL e con appositi scoli – in modo che ogni box è sigillato dall’altro e non esiste mai la possibilità d’infiltrazione di acque sporche tra box attigui, durante le pulizie quotidiane. Oltre a ciò, nel corridoio sono stati distribuiti dei pozzetti di raccolta centrali. Al fine di corrispondere ai dettami di legge della ASL è stato messo anche un potabilizzatore dell’acqua. L’ impianto elettrico è a norma di legge, come pure l’ impianto idrico- fognante, che termina con un’apposita fossa biologica etc. Tutta la struttura è stata autorizzata a norma di legge. Inoltre, per fare sì che la struttura sia sempre illuminata per l’ultima passeggiata di sera, o nei pomeriggi invernali, nelle aree esterne è stato inserito un impianto d’illuminazione con sistema di accensione automatico crepuscolare. Tutte le stanze degli ospiti sono uguali: hanno una zona notte (vere stanze di 3,00m. x 2,00m. di altezza 2,30 m.) con comode cucce in pvc rialzate da terra ed una zona giorno esterna, con una tettoia di protezione dall’acqua di mt 3.00 -i giardinetti privè, utilizzati solo quando vengono riaccompagnanti all’imbrunire nelle loro camere, e/o nelle giornate piovose, sono di dimensioni variabili da 10mq a 35 mq; le due aree sono connesse da un’apposita gattaiola, che la notte viene rigorosamente chiusa-. ➢ Durante il periodo estivo di agosto, nelle ore di caldo torrido di agosto (dalle 13,00 alle 16,00) i cani ospiti anziani e di taglia piccola verranno accompagnati nelle loro camere e sarà aperta la “zona giorno” (che in parte è ombreggiata da tettoie e collegata alle stesse camere termocoibenti): questa è l’ “area ristoro” per cani, dove sosteranno riparati dal sole a loro nocivo perchè troppo cocente. ➢ In tal modo, i cani che, a rotazione, non entreranno in piscina, nel periodo caldo, in quelle ore potranno stare al riparo dal sole intenso; potranno a rotazione andare a fare le passeggiate aggiuntive, e/o fare una dei meravigliosi pisolini di controllata siesta all’ombra . ➢ Per ogni area verde è stato predisposto un sistema di rinnovo costante dell’acqua, mediante un beverino rivoluzionario che tramite galleggiante,fornisce sempre acqua fresca a volontà. ➢ I cani di taglia grande, invece, se il tempo lo permette, potranno restare a fare la siesta anche sotto le tettoie, le tende a vela e sotto gli alberi che abbiamo messo in tutte le aree-gioco, o andranno in piscina secondo la turnazione giornaliera. Ad esclusione della siesta (momento delicatissimo della digestione), per tutto il resto del giorno – dalle prime ore del loro risveglio alla sera – i cani ospiti sono liberi di correre e giocare nel prato con i loro amici, sotto l’occhio attento di esperti cinofili e degli assistenti. Le aree verdi a disposizioni sono molteplici; solo i soggetti meno socievoli, o più anziani, avranno dei giardinetti singoli più isolati. In tutte le aree verdi (e, ovviamente, anche in tutte le stanze per la notte) c’è acqua fresca a disposizione, con beverini con galleggiante automatico Si tutelano sempre gli ospiti in vacanza, per questo motivo, in alta stagione in piena estate estate, accettiamo gli ingressi o permettiamo le uscite dei cani ospiti, solo il pomeriggio dopo le 16,00, in questo modo i cani che sono in vacanza, limitano al massimo l’emozione dello stress nel vedere sopraggiungere le macchine.

pensione-cani4 Tutte le mattine ogni box-stanza è lavata e disinfettata ,così come lo saranno anche i giardinetti di appartenenza alle stanze. Tutti i paddocks sono sempre tenuti ben puliti, con rastrellatura quotidiana ed eliminazione degli escrementi nell’apposita fossa biologica. La dieta sarà personalizzata secondo le abitudini alimentari di ogni singolo cane (voi ricordatevi di scriverci sempre le modalità di somministrazione delle dosi di crocchette nel contratto d’affido). Noi forniamo a tutti i cani, due volte al giorno, un cibo di qualità super-premium:  la Hills Natural Science Plan, o i monoproteici  Optimanova. Mentre ai cani ospiti verrà somministrata qualsiasi tipo di dieta, se sono sotto controllo alimentare (ossia diete particolari: diabetica/dermatologica, ma questa ce le divrete potrete portare e noi la somministreremo) o, se invece i cani sono cuccioli, daremi il cibo per puppy; l’importante è che i proprietari ci diano le necessarie disposizioni. Per controllare la loro dieta e/o la regolare alimentazione, ogni cane ospite consumerà il proprio pasto separatamente, suddiviso in due volte al giorno, la mattina alle 7,00 e la sera alle 18,45-19,00  -in base al periodo dell’anno- pensione-cani5 A tutti i cani verrà assegnato, durante la vacanza, il compagno/a di stanza per la notte, in rispetto della sua scelta personale di affiatamento. Nei periodi di bassa stagione, l’ospite potrà sempre giocare con il nostro “comitato d’accoglienza”, composto dai  cani che vivono in college, di età e  taglia differente. Le femmine “ospiti”, che si troveranno in calore durante la vacanza , alloggeranno in aree isolate e lontane dal resto dei cani maschi, per il rispetto della pace di tutti e per impedire tormentati innamoramenti. pensione-cani6 L’habitat della “Casa degli Animali” è adatto a tutte le tipologie di cani… sia per un enorme Alano che per un esagitato meticcio, un Beagle “senza regole” , sia per un Greyhound che un minuscolo toy. Abbiamo verificato che sia i cani esuberanti che i cani riflessivi riescono, in ugual modo, a beneficiare della vacanza da noi; non è un problema di taglia o di falsa attitudine salottiera. In un solo giorno i neo-ospiti, anche quelli che mai sono andati in una pensione, capiscono la fortuna che i loro proprietari gli hanno riservato , scegliendo la nostra struttura. Ci siamo perfino organizzati per essere una PENSIONE ADATTA ANCHE A CANI PICCOLISSIMI O DI TAGLIA TOY, anche sotto i  6 kg fino a 14kg. Per permetter loro di continuare una vita agiata nella routine salottiera, abbiamo realizzato delle piccole “suite” (tipo un salottino riservato solo a loro), le abbiamo arredate con vet-bed, diversi tappeti, divanetti di varie dimensioni e comode cucce completate da morbidi cuscinoni. Ovviamente anche queste camerette sono riscaldate la sera nella stagione invernale. Durante il giorno, anche i cani di taglia piccola potranno beneficiare della bellezza di stare nel verde, restando però in totale sicurezza: per loro sono stati realizzati dei giardinetti-privè(con il pratino all’inglese ed alberi verdeggianti), dove non possono mai accedere i cani di taglia più grande (a volte pericolosi perchè esuberanti e maldestri con i cani di taglia piccolissima). Anche per i cani di taglia toy e/o piccola abbiamo creato, in pvc, una piccola piscina bassissima, gradonata solo a loro uso, tipo laghettino, dove non potranno mai farsi male, ma possono anche loro divertirsi. In tal modo anche i cani di taglia piccolina potranno godersi una bella vacanza in totale sicurezza all’aria aperta. Per loro abbiamo predisposto, nei loro paddock ben 2 WEBCAM collegate ON LINE al nostro sito web, per vederli giocare durante le ore diurne. Gli altri cani ospiti, di varie taglie invece sono disposte nei paddcok giochi altre 10 web cam, la cui visione può essere richiesta dai proprietari come servizio aggiuntivo. All’imbrunire tutti i cani vengono accompagnati nelle loro “stanze con il giardinetto privè” (che a tutti gli effetti non possono essere chiamate box), e ogni cane riceverà la cena; a chiusura la sera della porticina di ciascuna camera e della luce, una “delizia” gastronomica adeguata, molto consolatoria: questo è un rituale molto apprezzato tra i nostri “ospiti” , come del resto avviene di sovente in tutti gli alberghi a 5 stelle per le persone-. In più per concigliare il loro sonno ogni sera a chiusura, della luce, viene accesa la musica, e loro si addormentano cullati da un rilassante Vivaldi e la musico-terapia che dopo 3/4 finisce naturalmente. La PISCINA per i cani da noi realizzata è di m. 9,00 x m.4,00 e di profondità m. 1,25- 1,35, completa di gradoni interni per facilitare la risalita; è stata inserita in una zona recintata e controllata. Ogni giorno l’acqua viene rinnovata , perciò per disinfettarla non c’è necessità di utilizzare cloro, nocivo al manto dei cani; l’acqua del giorno prima viene anche utilizzata per bagnare il prato, seguendo lo spirito del risparmio di questo bene prezioso. Da noi i cani hanno la possibilità di fare le buche, di nuotare nella piscina e spesso, quando vengono nell’area dei casali, di entrare nel fontanile se fa caldo, di far tuffi se “hanno la zampa marina”, di abbaiare, di giocare e di rilassarsi. Tutti i cani che sono stati nostri “ospiti”, anche se profondamente attaccati ai loro padroni, si sono ugualmente divertiti. La testimonianza di ciò è vederli scodinzolare felici, all’inizio della strada, ogni volta che tornano, e riempirci di feste e salutare con gioia gli amici lasciati. Come SERVIZIO AGGIUNTIVO c’è la possibilità, per i cani “ospiti”, di usufruire di “passeggiate naturalistiche”, sempre all’interno della nostra tenuta di 3 ettari, in diverse porzioni della proprietà. Su richiesta , i cani “ospiti” potranno quotidianamente andare a correre e scorrazzare con i nostri dog-sitter in queste immense vallate. Durante il periodo estivo, abbiamo una presenza maggiore di collaboratori della pensione e dog-sitter, che ci aiutano a far giocare tutti gli ospiti, nelle ore adeguate. Un’ultima segnalazione su un’accortezza che abbiamo inserito nella nostra pensione. “La Casa degli Animali”, essendo posizionata nella valle più alta della zona, è molto ben ventilata e sembra, ancora al momento, non frequentata dalle nefaste zanzare, pericolose per i cani. Questo, comunque, non ci ha limitato nella prevenzione. In tutte nelle stanze dei cani abbiamo inserito delle prese di corrente alte, per poterci inserire d’estate le apposite macchinette elettriche anti-zanzare, esattamente come quelle che si usano in casa. Nelle aree verdi, invece, abbiamo piantato degli alberi che respingono le zanzare. E prima dell’inizio di ogni stagione estiva facciamo fare una PREVENTIVA DISINFESTAZIONE a tutta la struttura. Al termine del soggiorno – su prenotazione – i cani “ospiti” potranno ricevere l’apposito servizio di TOELETTATURA -LAVAGGIO E SPAZZOLATURA per rientrare nell’abitazione puliti e profumati.

 
«
»